Janus – sotto la lente beni di consumo e healthcare

A
A
A

Janus Capital Group analizza due settori del mercato statunitense: i beni di consumo e l’healthcare. In particolare la casa di gestione statunitense, mette in evidenza punti di forza e di debolezza dei settori, anche alla luce dei provvedimenti presi dal governo Obama in materia di stimoli fiscali e dell’evolversi della crisi economica. E’ inoltre ampiamente analizzato nel documento l’approccio di investimento di Janus in questi settori.

di Marco Mairate21 luglio 2009 | 14:10

Nonostante i beni di consumo abbiano registrato un deciso calo tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009, a partire dal mese di marzo è stato possibile registrare una ripresa di questo settore, soprattutto riguardo i beni di prima necessità che hanno così compensato il calo dei beni voluttuari, settore a sua volta in ripresa.

Tra tutti i settori, la migliore performance conseguita durante il recente ribasso di mercato è stata registrata dal settore dell’healthcare, e secondo Janus i fattori trainanti di lungo termine della spesa per la salute restano intatti, contribuendo così a sostenere l’incremento della spesa per la salute rispetto alla crescita del PIL in gran parte delle economie mondiali.

A marzo 2009, quando il settore ha ceduto  circa il 10%, il gruppo ha sofferto anche per il nuovo progetto preliminare di bilancio dell’amministrazione
Obama, che ha apportato profonde modifiche al settore sanitario degli Stati Uniti. Nei cinque anni precedenti il 2008 il settore aveva espresso rendimenti inferiori rispetto al mercato più ampio e questo ci rende fiduciosi sulla possibile inversione della sua sottoperformance relativa.

Le valutazioni del settore significativamente più basse all’inizio del periodo e le difficoltà affrontate dal resto dell’economia potrebbero rendere questo gruppo più interessante, nonostante l’incertezza associata alle probabilità che la nuova amministrazione attui importanti modifiche. Il Grafico 12 riporta una sintesi della composizione del settore definita da Janus.

PER LEGGERE IL DOCUMENTO DEFINITIVO SCARICA IL FILE PDF QUI SOTTO


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Janus Capital Group Top Funds aprile 2013

Janus Capital Group, il marketing ha un nuovo volto

Arriva un fondo a regola d’Arty

Ti può anche interessare

Rivivi la diretta della prima giornata del Salone

Bluerating e la cronaca del Salone del Risparmio. Minuto per minuto ...

Banco Bpm, ecco le filiali in chiusura

Continua la cura dimagrante della rete del terzo gruppo bancario italiano, come previsto dal piano i ...

Derivati, vittoria in tribunale del Credem e dello Studio Zitiello

Sentenza della Corte d’Appello di Milano che dà ragione alla banca, assistita dall’avvocato Ben ...