Raccomandazioni di Borsa, i Buy di oggi da Credem a Poste Italiane

A
A
A
di Max Malandra 20 Marzo 2019 | 11:00

Per gli analisti di Banca Akros sono Buy:

Eni con target a 18.5 euro (21,5 euro per Mediobanca e 20 per Equita) dopo le nuove scoperte nel Mare del Nord, Fila (target a 21.05 euro, a 18.3 euro per Equita) che darà oggi i risultati 2018, Moncler (target a 39 euro, a 43 per Equita) con eurazeo che ha venduto l’ultima quota della società a 36.05 euro.

Acumulate su Iol (target a 2.65 euro da 3.30) dopo i dati 2018 e la guidance 2019, Mediobanca (target a 10 euro, a 9.8 per Equita) che sarebbe interessata a Kairos, Poste (target a 9 euro, a 8.5 per Mediobanca e a 9.3 per Equita) dopo i dati 2018 sopra le attese.

A Mediobanca considerano Outperform:

Atlantia (target a 25.4 euro) che non sarebbe interessata a entrare in Alitalia, Credem (target a 6.80 euro) che punta a raggiungere i 2 mld di raccolta (330 mln nel 2018), soprattutto tramite crescita organica più he con M&A, Iren (target a 2.8 euro), Astm (target a 23.7 euro) e Sias (target a 16.2 euro) per cui ci si aspettano ricavi deboli e focus sui dividendi, Unicredit (target a 16 euro) che sui diamanti venduti ai clienti ha ricevuto domande di rimborso complessive per 215 mln, di cui 74 già pagati. I 141 rimasti sarebbero il 25 dell’eps 2019.

Per gli analisti di Equita sono Buy:

Aquafil con target a 14 euro che entra nel poratfoglio small cap, Ivs (target a 12.7 euro) dopo un Q4 sotto le attese, Pirelli (target a 7.9 euro), Avio (target a 16 euro), Interpump (target a 32 euro) pur con un dps di 22 cent contro i 26 attesi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Petrolio, le previsioni sul prossimo meeting Opec

Ftse Mib, quota 24.000 non è una chimera. Cinque big cap sotto la lente

Eni allunga il passo in scia al petrolio. I prossimi obiettivi tecnici

NEWSLETTER
Iscriviti
X