Julius Baer pronta a tornare in Borsa

A
A
A
di Marco Mairate 24 Luglio 2009 | 08:25
Secondo i piani presentati dalla stessa società svizzera, tre controllate del gruppo finiranno presto in Borsa, sotto una nuova società.

Dopo anni di silenzio sembra riprendesi il mercato delle Ipo che hanno come protagonisti società finanziarie. Era infatti il novembre del 2007 quando ci fu l’ultima quotazione di un asset manager specializzato (si trattava dell’esperto di cambi Record Currency Management). Ora anche il wealth manager svizzero JB si dichiara pronto a tornare sul mercato dei capitali quotando una delle tre società di gestione controllata: la Artio.

Secondo i piani della banca svizzera, Artio Global Investors, dovrebbe presto vedere la Borsa di New York e finire quotata sul mercato del  NYSE. Il gruppo statunitense gestisce quasi 50 miliardi di dollari (31 marzo 2009) suddivisi in prodotti equity e di reditto fisso.ed è il quarto operatore specializzato nella gestione di conti esteri per il mercato degli investitori istituzionali

Le dimensioni finanziarie dell’operazione non sono ancora note però lo scorso giugno è stato depositato il documento per la quotazione presso la SEC e l’offerta dovrebbe essere seguita da Goldman Sachs. Secondo quanto appresso da Wealth Bullettin, Julius Baer dovrebbe comunque mantenere una quota nell’asset manager anche una volta quotato. I due top manager di Artio, invece, Richard Pell e Rudolph Riad Younes, pensano di investire parte del proprio patrimonio nel lancio di nuovi fondi per diversificare l’offerta del gruppo che oggi vede l’80% degli asset detenuti in due prodotti internazionali

Lo scorso 20 maggio, JB aveva presentato un piano per la razionalizzazione delle sue tre sussidiarie che includono GAM, gruppo basato a Londra e specializzato negli investimenti alternativi; la divisione asset manager di JB (Julius Baer Asset Manager) e Artio. Tutte e tre le società dovrebbero finire sotto un unico cappello che prenderà il nome di GAM Holding società che successivamente verrà quotata alla Borsa Svizzera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X