Prove di frenata per il Fib

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 25 Marzo 2019 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019,prova a frenare la caduta innescata dal mancato superamento della soglia tecnica e psicologica dei 21.000 punti base. Tuttavia, per assistere al proseguimento dell’uptrend di fondo, tutt’ora in atto, sarà essenziale la conferma della tenuta della media mobile a 21 sedute al momento passante per 20.276.

I prossimi target del Fib

Operativamente, nell’ipotesi in cui quota 20.275 si dimostri un valido livello di sostegno per i corsi, al rialzo i prossimi obiettivi del derivato diventerebbero quota 21.000 in prima battuta e poi, eventualmente l’area compresa tra i 21.250 e i 21.300 punti. Per contro, in caso violazione confermata della suddetta media mobile per il future si profilerebbe una correzione con target a 20.000 prima e 19.800 in seguito.       G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Fib ed Euro Stoxx 50 in trading range, Dax in recupero

Fib, Dax ed EuroStoxx 50 incrociano al ribasso le medie mobili a 21 sedute

Mercati, Fib, Dax ed EuroStoxx 50 ancora in stand-by

NEWSLETTER
Iscriviti
X