Cliente Ubs si “pente” e confessa frode

A
A
A
di Cosimo Baccaro 29 Luglio 2009 | 14:30
Ancora grane per UBS. Un cliente americano ha confessato di aver frodato il fisco americano aiutato da un funzionario svizzero ex-UBS. In Europa Santander pubblica i dati semestrali, sopra le attese.

Oggi a concentrare le attenzioni per quanto riguarda i conti di fine trimestre è una banca europea. Anzi la più grande banca della zona euro.
La banca in questione è la spagnola Banco Santander, che ha reso noti oggi i dati riguardanti i primi sei mesi dell’anno.
Nel primo semestre dell’anno la banca spagnola fa registrare un utile netto di 4,52 miliardi di euro. Il risultato mostra un calo degli utili del 4,5% rispetto ai primi sei mesi del 2008, ma comunque il mercato ha accolto ben questi dati in quanto risultano essere superiori alle attese degli analisti che si attendevano utili intorno ai 4,3 miliardi.

Anche alivello di trimestre i conti sono positivi. L’utile trimestrale infatti è stato di 2,42 miliardi di euro, sopra le attese di 2,18 miliardi degli analisti. Il gruppo fa sapere che questo è il secondo miglior trimestre mai fatto registare da Santander, dopo quello del secondo trimestre del 2008.
Il management della banca spagnola anticipa che i conti del secondo semestre dell’anno sono attesi in linea con quelli della prima metà dell’anno, arrivando così più o meno alle stesse cifre del 2008, e cioè un utile di circa 8,8 miliardi di euro.

Intanto una nuova grana arriva per UBS.
Un cliente statunitense della banca svizzera ha accusato un funzionario elvetico ex-UBS di averlo aiutato a frodare il fisco americano per otto milioni di dollari.
I particolari arrivano direttamente dai documenti pubblicati dal tribunale della Florida. L’imputato è un imprenditore americano che ha confessato di aver frodato il fisco americano attraverso il trasferimento di fondi in conti di diverse banche in Svizzera, tra cui UBS.
L’imputato nel 2008 a seguito delle indagini del fisco americano voleva ritirare i soldi dai conti in Svizzera, ma su consiglio di un funzionario svizzero e dietro un compenso di 45 mila dollari sarebbe stato dissuaso, anche perchè fu rassicurato sul fatto che i suoi dati sarebbero rimasti segreti.

Il funzionario in questione pare sia un ex consulente dell’UBS. Ora l’imputato rischia 3 anni di carcere al processo che si svolgerà il 30 ottobre prossimo, ma il problema più grande per la banca elvetica è gestire questa situazione.
Infatti la tegola arriva proprio alla vigilia della visita negli USA del ministro svizzero per gli affari esteri, arrivata negli States per trovare un accordo con il fisco americano e porre fine alla questione.
Adesso per lei la missione si fa molto difficile.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche Börse (XETRA) 70,30 EUR -1,18%
American Express NYSE 27,77 USD -2,15%
Axa EURONEXT 14,32 EUR -2,39%
Azimut BORSA ITALIANA 7,06 EUR -3,16%
Banca Generali BORSA ITALIANA 6,48 EUR -3,28%
Bank of NY Mellon NYSE 26,66 USD -1,26%
Barclays LSE 298,05 GBp -1,96%
BlackRock NYSE 188,60 USD -0,74%
BNP EURONEXT 48,63 EUR -5,07%
BPM BORSA ITALIANA 4,10 EUR -1,97%
Citigroup Inc NYSE 2,90 USD 7,81%
Credit Agricole EURONEXT 10,16 EUR -1,65%
Credit Suisse Group SWISS MARKET EXCHANGE 48,62 CHF -2,76%
Deutsche Bank Deutsche Börse (XETRA) 46,09 EUR -11,42%
Dexia EURONEXT 5,53 EUR -1,60%
Fortis EURONEXT 2,61 EUR -3,90%
FT Inv. NYSE 80,67 USD -1,04%
Goldman Sachs NYSE 160,59 USD -2,00%
Henderson LSE 104,00 GBp 1,71%
HSBC Investments LSE 567,50 GBp -0,43%
ING EURONEXT 8,30 EUR -4,42%
IntesaSanpaolo BORSA ITALIANA 2,47 EUR -1,00%
Invesco NYSE 19,20 USD -0,41%
Janus Capital Group NYSE 13,18 USD 1,72%
Jp Morgan NYSE 37,82 USD -0,81%
Julius Baer SWISS MARKET EXCHANGE 46,38 CHF -4,29%
Legg Mason NYSE 27,52 USD -0,69%
Man Group LSE 281,75 GBp -1,83%
Mediobanca BORSA ITALIANA 9,34 EUR -0,32%
Mediolanum BORSA ITALIANA 3,77 EUR -0,59%
Morgan Stanley NYSE 27,83 USD -0,78%
Montepaschi Siena BORSA ITALIANA 1,25 EUR 1,47%
Natixis EURONEXT 1,36 EUR 0,07%
Nordea bank OMXNORDICEXCHANGE 67,00 SEK -0,74%
Raiffeisen wienerborse 29,65 EUR -4,35%
Schroders LSE 909,00 GBp -1,73%
Skandia (Old Mutual) LSE 93,99 GBp -4,25%
State Street NYSE 47,58 USD -1,59%
Ubs SWISS MARKET EXCHANGE 14,47 CHF -3,02%
Unicredit BORSA ITALIANA 1,95 EUR -4,66%

Dati di chiusura del 28 luglio 2009, fonte Bluerating.com;

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, Banco Santander si prepara a lanciare un prodotto sul Bitcoin

Azioni: le “best idea” su cui puntare in Europa

Certificati, da Vontobel cinque nuovi Bonus Cap Certificates

NEWSLETTER
Iscriviti
X