Ascopiave, sul tavolo del riassetto arrivano nuove proposte

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Aprile 2019 | 14:00

Sul piano di riassetto di Ascopiave, che ha messo in vendita il pacchetto dei clienti retail gas ed elettricità, sarebbero secondo alcuni rumors attivi in maniera congiunta anche Alperia e Dolomiti Energia. Nel dettaglio, le due società avrebbero proposto ad Ascopiave di acquisire i clienti retail messi in vendita per farli cofluire in una Newco (aperta ad altri operatori), e creandone una seconda nella quale Ascopiave reinvestirebbe i proventi della cessione dei clienti per sviluppare il business dei servizi alternativi (illuminazione, mobilità elettrica, Fibra ottica, sicurezza, teleriscaldamento, efficienza energetica…).

E Ascopiave avrebbe la maggioranza della società. Una proposta quindi alternativa rispetto alla volontà dello stesso management dell’utility veneta di espandere le attività di distribuzione gas (con swap di asset o partnerships), che secondo gli analisti di Equita sembra meno “visibile” per il gruppo considerato si tratterebbe di una diversificazione pura in un segmento nel quale l’utility oggi non è presente.

A Piazza Affari Ascopiave ha messo a segno un rialzo del 15,40% negli ultimi 12 mesi e, ai livelli attuali vanta un rendimento del dividendo, secondo quanto riportato da Bloomberg, del 3,56 per cento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: per Ascopiave prende corpo la partnership con Hera. L’analisi

Mercati, utility: le azioni per sfruttare il nuovo disegno legge

Ascopiave si conferma in un canale rialzista. Dividend yield al 5,6%

NEWSLETTER
Iscriviti
X