Fib ancora in cerca di un valido livello di supporto

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 10 Maggio 2019 | 18:00

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019, ha rallentato nell’ultima seduta della settimana la velocità della discesa iniziata nella prima giornata di contrattazioni di maggio. Ma i corsi faticano ancora a trovare un valido livello di suppoerto al quale appoggiarsi e dal quale provare a invertire al rialzo la rotta.

I prossimi target tecnici del Fib

Dal punto di vista operativo, al ribasso i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 20.000 punti e, in seguito, a quota 19.770, dove è posto un’importante supporto statico di medio periodo. Per contro, la conferma del ritorno al di sopra della media mobile a 50 giorni (ora a 20.810) favorirebbe un recupero verso l’area 21.000 prima e in seguito in zona 21.190, dove transita ora la media mobile a 21 sedute.       G.R.

 

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, seduta in stretto trading range

Poste Italiane prossimo al test di un importante livello di supporto

ITForum Online Week, top trader italiani: alle 16.30 l’intervista a Eugenio Sartorelli

NEWSLETTER
Iscriviti
X