Unipol e Unipolsai, la Borsa approva i piani industriali

A
A
A
Avatar di Max Malandra 10 Maggio 2019 | 17:15

UnipolSai e Unipol hanno diffuso oggi i risultati del primo trimestre e i rispettivi piani industriali. Numeri che sono stati ben accolti dalla Borsa, che ha spinto al rialzo di oltre il 3% le quotazioni dei due titoli. Vediamoli in dettaglio.

UnipolSai chiude il primo trimestre 2019 con un utile netto consolidato pari a 184 milioni di euro, in crescita (+10,9%) rispetto al risultato normalizzato e a perimetro omogeneo di 166
milioni del corrispondente periodo dell’esercizio precedente. La raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si è attestata a 3.322 milioni di euro (2.895 milioni di euro al 31 marzo 2018). Il patrimonio netto consolidato ammonta, al 31 marzo 2019, a 6.157 milioni di euro (5.697 milioni di euro al 31 dicembre 2018).

Il gruppo Unipol chiude il primo trimestre 2019 con un utile netto consolidato pari a 171 milioni di euro, in crescita rispetto al risultato normalizzato e a perimetro omogeneo di 144
milioni del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.  Nel primo trimestre del 2019 la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si è attestata a 3.322 milioni di euro (3.292 milioni di euro al 31 marzo 2018).
Il patrimonio netto consolidato ammonta, al 31 marzo 2019, a 6.778 milioni di euro (6.327 milioni al 31 dicembre 2018).

Piano industriale Unipolsai

TARGET FINANZIARI 2019-2021
Utile netto cumulato: 2,0 miliardi
Dividendi cumulati: 1,3 miliardi di euro
Solvency Ratio: 170%-200%
TARGET INDUSTRIALI AL 2021
Raccolta Danni: 8,7 miliardi di euro (+750 milioni di euro rispetto al 2018)
o Auto: 4,4 miliardi di euro
o Non Auto: 4,3 miliardi di euro
Combined ratio al netto della riassicurazione pari al 93% (-1,2% rispetto al 2018)
Raccolta Vita: 5,0 miliardi di euro (+750 milioni di euro rispetto al 2018)

Piano industriale Unipol

TARGET FINANZIARI 2019-2021
Utile netto cumulato: 2,0 miliardi di euro
Dividendi cumulati: 600 milioni di euro
Solvency Ratio: 140%-160%
TARGET INDUSTRIALI AL 2021
Raccolta Danni: 8,7 miliardi di euro (+750 milioni di euro rispetto al 2018)
o Auto: 4,4 miliardi di euro
o Non Auto: 4,3 miliardi di euro
Combined ratio, al netto della riassicurazione, pari al 93% (-1,2% rispetto al 2018)
Raccolta Vita: 5,0 miliardi di euro (+750 milioni di euro rispetto al 2018)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Radici, nuovo piano per crescere nel post Covid. L’analisi di Market Insight

UnipolSai alza gli obiettivi col nuovo piano 2019-2021

Fca, la strategia di Vontobel Certificati

NEWSLETTER
Iscriviti
X