Pirelli sotto la lente

A
A
A
Avatar di Redazione 19 Agosto 2009 | 08:30
La spinta di Pirelli&C. nei mesi estivi è stata tra le più continue di tutto il panorama delle blue chip italiane.

Un rialzo che è stato sospinto da un positivo flusso di notizie che ha visto dapprima un miglioramento del posizionamento del Gruppo in Cina, con le vendite nel paese asiatico che nel primo semestre che sono cresciute del 40%, a cui bisogna aggiungere la conferma degli obiettivi del piano industriale e di riduzione del debito oltre alle prospettive di recupero dei mercati nel medio e lungo periodo. Tecnicamente gli ultimi dieci mesi hanno favorito la formazione di una figura di Testa e Spalle da manuale dell’Analisi Tecnica.

La strategia operativa non può prescindere invece dalle prese di beneficio che stanno riguardando i principali titoli azionari. Le oscillazioni degli ultimi giorni, infatti, pur non negando la tendenza rialzista, rendono appetibile anche una strategia short, con ingresso alla rottura di 0,3035 e proiezione a 0,28 euro. In caso di recupero della formazione rialzista, invece, l’atteggiamento più consono sembra essere quello rivolto ad attendere il superamento dei massimi relativi a 0,33 euro.

(fonte ADB)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Pirelli, gli analisti promuovono lo spin-off

Pirelli, al via lo spinoff del mattone

Pirelli, domani lo scorporo dell’immobiliare

NEWSLETTER
Iscriviti
X