Intesa – Stop loss sotto i 2,60 euro

A
A
A
di Redazione 21 Agosto 2009 | 09:30
Nelle precedenti sedute sull’istituto bancario hanno pesato le voci di rifinanziamento di Telco, la holding che controlla Telecom Italia e che è partecipata da Intesa Sanpaolo.

L’ipotesi iniziale di un aumento di capitale sembra aver lasciato il posto ad un rinnovo dei finanziamenti esistenti che ammontano a 3,5 miliardi di euro. Un’ulteriore market mover sul titolo riguarda la possibilità di acquisto di Delta, società in amministrazione straordinaria di proprietà della CR San Marino. Lo storno delle quotazioni che è seguito a queste notizie non ha però scalfito il trend di medio periodo che rimane positivo. Con il superamento del massimo disegnato a Maggio, le candele giapponesi hanno trasformato un’area resistenziale in un livello di supporto. La validità tecnica di questa soglia si può apprezzare osservando che i prezzi, dopo essersi portati fino a 2,95 euro hanno iniziato un ritracciamento che non è riuscito a rompere i 2,68 euro.

Suggeriamo operativamente di approfittare di questa debolezza per acquistare il titolo avendo come obiettivi il raggiungimento di 2,80 e 2,92 euro. Stop loss sotto i 2,60 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Illimity, la svolta bancaria

Azimut, alleanza con Passera

Passera in Borsa: per Illimity 280 milioni di utili nel 2023

NEWSLETTER
Iscriviti
X