Fib al test del supporto statico di breve termine

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 23 Maggio 2019 | 18:00

Nuova seduta all’insegna di ribassi per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019, tornato a ridosso del supporto statico di breve termine posto in area 20.130 punti. Un sostegno che se dovesse essere violato (e in tal senso ci sono buone probabilità tecniche visto che gli indicatori non sono ancora in territorio di ipervenduto) proietterebbe i corsi al di sotto deglla soglia dei 20.000 punti.

I prossimi obiettivi del Fib

L’eventuale cedimento anche di quota 20.000 innescherebbe successivamente una nuova discesa con target a 19.880 prima e 19.750 poi. Per contro, l’eventuale ritorno del derivato al di sopra della resistenza statica di breve periodo a 20.350 punti favorirebbe un recupero verso 20.500 prima e 20.750/20.800 in seguito.        G.R.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Fib alle prese con la media mobile a 25 giorni

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Enel tenta un rimbalzo da supporto statico. I prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X