Il Fib prova a rimbalzare dal suppprto statico

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 28 Maggio 2019 | 18:00

Fib al test del supporto statico di medio termine a 20.075 punti. Il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019, se questo livello di sostegno si dimosterà valido, potrebbe favorire un rimbalzo tecnico dei corsi. In quest’ottica è però essenziale un incremento degli scambi, al momento ancora inferiori alla media mensile e trimestrale.

I prossimi obiettivi tecnici del Fib

Al rialzo i prossimi target del derivto sono individuabili in prima battuta a quota 20.740 e in seguito a quota 21.205, dove a inizio maggio era stato aperto un gap ribassista. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto a quota 20.075 innescherebbe un ritracciamento verso 19.770 prima e in zona 19.500 in seguito.         G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Fib alle prese con la media mobile a 25 giorni

Pioli (Cfi): “Ftse Mib, sconveniente comprare alle quotazioni attuali”

Ostacolo sul livello 23.300 per il Fib

NEWSLETTER
Iscriviti
X