Fiat – Tendenza positiva nel medio termine

A
A
A
di Redazione 27 Agosto 2009 | 08:30
Le vicende riguardanti il comparto automobilistico continuano a tenere banco, ed in particolare gli operatori si stanno interrogando sugli esiti del processo di consolidamento globale che sembra lontano dall’essere concluso dopo lo stop di GM sulla cessione di Opel a Magna.

Per quanto riguarda il Gruppo Fiat nello specifico i market mover più importanti riguardano le stime sulle immatricolazioni in Italia ad Agosto che parlano di un tasso di crescita a due cifre, e dello sbarco della “500” in territorio americano (non è piaciuta ai sindacati statunitensi la scelta di produrla negli stabilimenti messicani di Chrysler).

La tendenza del Lingotto rimane positiva nel medio termine. Il raggiungimento dei massimi toccati ad Aprile, 8,22 euro, ha dato avvio ad un movimento laterale delle candele giapponesi in quanto la corsa al rialzo viene ostacolata dall’area resistenziale compresa tra 8,50 e 8,60 euro, definita ad Ottobre dello scorso anno.

A causa dell’indebolimento degli acquisti il trend di breve passa da positivo a neutrale e anche l’operatività è preferibile “guidarla a vista”, pertanto la strategia più opportuna sembra essere quella di un ingresso al superamento di 8,45 euro con target a 8,7 e 8,9 euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fiat, faro della Consob sul rally in Borsa

I cinesi puntano al gruppo Fiat. E in Borsa il titolo vola

Auto italiane, Fiat resta il marchio più richiesto sul web

NEWSLETTER
Iscriviti
X