Svizzera graziata da Washington

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Maggio 2019 | 13:30

Nove nazioni con cui esistono relazioni commerciali, tra cui Cina, Corea del Sud, Germania, Giappone, Irlanda e Italia, sono state inserite nella lista di quelle da tenere sotto osservazione, stilata dal Dipartimento del tesoro statunitense. Lista da cui sono invece state stralciate India e Svizzera.

Nel dettaglio, secondo quanto riportato dal sito web della Rsi, la Confederazione elvetica era soggetta a controllo soprattutto a causa degli interventi della Banca nazionale (BNS) sui mercati dei cambi che però, come Washington ha potuto constatare, si sono rivelati molto limitati e che hanno riguardato soprattutto il rapporto franco-euro.

Gli altri criteri considerati per essere inclusi nell’elenco (elevate eccedenze delle partite correnti e della bilancia commerciale) non si sono comunque rivelati determinanti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: ripresa più lenta ma meno volatile nel 2022

Nobel per l’economia: tre i vincitori quest’anno. Le motivazioni

Mercati: il gas naturale soffoca la ripresa europea e cinese

NEWSLETTER
Iscriviti
X