Svizzera graziata da Washington

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 31 Maggio 2019 | 13:30

Nove nazioni con cui esistono relazioni commerciali, tra cui Cina, Corea del Sud, Germania, Giappone, Irlanda e Italia, sono state inserite nella lista di quelle da tenere sotto osservazione, stilata dal Dipartimento del tesoro statunitense. Lista da cui sono invece state stralciate India e Svizzera.

Nel dettaglio, secondo quanto riportato dal sito web della Rsi, la Confederazione elvetica era soggetta a controllo soprattutto a causa degli interventi della Banca nazionale (BNS) sui mercati dei cambi che però, come Washington ha potuto constatare, si sono rivelati molto limitati e che hanno riguardato soprattutto il rapporto franco-euro.

Gli altri criteri considerati per essere inclusi nell’elenco (elevate eccedenze delle partite correnti e della bilancia commerciale) non si sono comunque rivelati determinanti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Widiba, la finanza da genitore a figlio

Polizze, italiani bocciati: 5 in pagella

Investimenti, mercati emergenti: sotto pressione l’area dell’America Latina

NEWSLETTER
Iscriviti
X