Helbiz annuncia un’IPO dual listing sul Nasdaq e all’Aim Italia

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 6 Giugno 2019 | 12:00

Helbiz, azienda per la micromobilità elettrica, sviluppo di soluzioni in sharing e nuove modalità di trasporto cittadino che permette agli utenti di noleggiare monopattini elettrici dall’applicazione mobile Helbiz, ha annunciato oggi l’intenzione di presentare un’Offerta Pubblica Iniziale (IPO). La decisione punta a qualificare Helbiz come la prima società a proporre la doppia quotazione contemporanea, al Nasdaq e all’Aim Italia di Borsa Italiana.

Il profilo di Helbiz

Con sede centrale a New York, Helbiz è il primo operatore attivo sul mercato italiano, con competenze a livello locale e nazionale, e ha piani di espansione delle attività di business per competere nel mercato internazionale dello sharing dei monopattini e, più in generale, della micromobilità. La società ha attualmente monopattini elettrici che operano a Milano e Malaga, con programmi pilota in Italia (Roma, Torino, Firenze e Pisa) e Spagna (Madrid, Marbella, Vitoria-Gasteiz e Palma de Mallorca). La società ha inoltre programmato lo sviluppo in Portogallo, Grecia, Francia, Singapore, Georgia e nei mercati in crescita, con uffici a New York, Milano, Madrid, Belgrado, Singapore e ulteriori team operativi in tutto il mondo.

Helbiz ha creato HelbizGO, una soluzione di trasporto cittadino free-floating integrata all’interno della piattaforma Helbiz: scaricando l’applicazione Helbiz da Google Play Store o da Apple Store, gli utenti possono geolocalizzare, noleggiare e sbloccare i monopattini elettrici direttamente con un tap sul telefono e lasciare i mezzi sul marciapiede una volta terminata la corsa. Sfruttando i benefici della sharing economy e ideali per i brevi spostamenti, i monopattini elettrici Helbiz sono dotati di connettività a bordo, sono economici e facili da usare. Le soluzioni software e hardware proprietarie utilizzate dall’azienda per garantire il funzionamento e la gestione del servizio sono state sviluppate per gestire al meglio il ciclo di vita dei mezzi, ridurre al minimo i costi operativi e migliorare la sicurezza. Nello specifico, l’utilizzo di una piattaforma personalizzata per la gestione delle flotte, comprensiva di intelligenza artificiale e sistema di mappatura ambientale, permette di ottimizzare le operazioni e garantire redditività. Helbiz monitora costantemente la piattaforma e acquisisce in maniera anonima le informazioni relative alle corse effettuate, ai driver, ai veicoli e al personale impiegato attraverso analisi avanzate. Questi dati vengono quindi utilizzati per implementare, monitorare e riposizionare correttamente la flotta così da soddisfare la domanda in diverse aree e massimizzare il numero di corse.

TriPoint Global Equities, LLC, in collaborazione con la sua divisione online BANQ®, fungerà da lead managing agent e bookrunner unico per l’offerta negli Stati Uniti Uniti e Intermonte, una delle principali banche d’investimento italiane, sarà lead managing selling agent in Italia, insieme a EnVent Capital Markets, che fungerà da NOMAD in Italia. Ortoli Rosenstadt LLP, insieme a Deloitte Legal, agirà come consulente della Società, mentre Hunter Taubman Fischer & Li LLC agirà come consulente del sottoscrittore. Fatti salvi i requisiti del NASDAQ e di Borsa Italiana, la Società prevede la doppia quotazione su entrambe le borse come “HLBZ”. Helbiz intende utilizzare i proventi dell’offerta per l’ampliamento della sua flotta di monopattini elettrici, l’espansione territoriale e la capitalizzazione della società.

“Il team Helbiz è focalizzato sul problema del primo e dell’ultimo miglio, soprattutto nelle aree fortemente trafficate, proponendo soluzioni che stanno già facendo la differenza in molte città europee”, ha dichiarato Salvatore Palella, fondatore e CEO di Helbiz. “La nostra esperienza nel servire questi mercati è inestimabile e ci permette di portare valore, competenza e servizi presso le Amministrazioni cittadine e in tutti quei contesti che hanno bisogno di rinnovare le proprie soluzioni di mobilità per migliorare la qualità di vita delle persone. Il nostro modello di business e le tecnologie che impieghiamo ci permettono di distinguerci dalle altre aziende che operano in questo settore, generando un impatto positivo su tutta la nostra bottom-line”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Aim Italia: la fase successiva alla quotazione

Mercati, la fase della quotazione su Aim Italia

Aim Italia, le caratteristiche del nuovo segmento professionale

NEWSLETTER
Iscriviti
X