Timidi segnali di forza per il Fib

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 6 Giugno 2019 | 18:00

Segnale rialzista per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno 2019, che ha oltrepassato (ma solo nell’intraday) prima la trendline discendente a 20.255 punti che funge da limite superiore del canale ribassista all’nterno del quale si muovono i corsi dalla fine dello scorso mese di aprile e poi ha incrociato al rialzo a quota 20.310 la media mobile a 21 sedute. Per assistere quindi a una credibile e duratura inversione rialzista del derivato, entrambi questi ostacoli dovranno essere messi definitivamente alle spalle.

I prossimi target tecnici del Fib

Dal punto di vista operativo, alla suddetta condizione, i successivi target diventerebbero in prima battuta quota 20.750 e poi l’area 21.000/21.200. Per contro, l’eventuale cedimento di quota 20.000 innescherebbe una correzione del derivato verso 19.500 prima e in seguito verso il supporto a 19.190 punti.         G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fib, seduta in stretto trading range

Il Fib rimbalza sul supporto in area 21.300

Un pattern Bearish Engulfing per il Fib

NEWSLETTER
Iscriviti
X