Un mondo di estremi: il mercato prezza i rischi in essere in misura crescente

A
A
A
Avatar di Max Malandra 11 Giugno 2019 | 15:00

“A partire da maggio, il mercato sta scontando in misura crescente i rischi esogeni (commerciali e politici) e appare sempre più polarizzato al suo interno: ad esempio, il nostro indicatore “trade fear” ha raggiunto i livelli più alti dalla fine del 2016″.Così Michele Morganti, Senior Equity Strategist di Generali Investments.

L’indicatore si basa sulla performance delle classi di attivo che mostrano la correlazione più alta con l’andamento delle notizie legate alle tensioni commerciali: settore auto, titoli statunitensi esposti alla Cina, won coreano etc. “Le banche europee mostrano, inoltre, un rapporto prezzo-utili (ovvero una valutazione di mercato) piuttosto depresso rispetto a quello dell’indice MSCI Europe – continua Morganti – Qualcosa di simile è successo solo nel 2016, 2012 e 2009. Oltre che dai dati economici più deboli, le banche sono principalmente penalizzate dalla discesa  dei rendimenti Bund”.

Inoltre, i titoli ciclici in Europa mostrano una sottoperformance rispetto a quelli difensivi così fortemente pronunciata come durante il crash avvenuto alla fine dello scorso anno. “Infine, secondo i nostri modelli, i titoli Value europei, che di solito sottoperformano in caso di declino dei rendimenti obbligazionari, mostrano un elevatissimo grado di sottovalutazione rispetto a quelli Growth che si è visto solo altre quattro volte dal 1995 – aggiunge Morganti – Tali dicotomie richiedono naturalmente fattori positivi per invertirsi. Tipicamente, notizie politiche in miglioramento (soprattutto dal lato delle dispute commerciali), nonché sorprese macro e rendimenti obbligazionari in ripresa. Nel breve termine, le banche centrali accomodanti – sebbene sicuramente di supporto nel medio termine – potrebbero non essere sufficienti. Restiamo perciò cauti e manteniamo una posizione piuttosto neutrale sull’azionario”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Generali Investments, è tempo di restyle per il fondo Gis Global Equity

Rainsford (Generali Investments): “Cosi cresceremo nell’asset management”

Generali Investments ha un nuovo global head of sales

NEWSLETTER
Iscriviti
X