Banche – Su Facebook i fan di Passera

A
A
A
di Fabio Coco 8 Settembre 2009 | 13:45
I conti di periodo di Intesa Sanpaolo non sembrano preoccupare solo il Cda del Gruppo, ma anche i fan sul network dell’amministratore delegato.

Curiosità a colpi di Facebook. Se sul social network è possibile richiedere l’amicizia all’amministratore delegato di Unicredit [p]Alessandro Profumo[/p] (sempre ammesso sia davvero lui), il quale ha oggi espresso come per quest’anno e quello prossimo gli investitori non debbano temere rischi inflazionistici, altrettanto non è realizzabile con il ceo di [s]Intesa Sanpaolo[/s].

Infatti, cercando [p]Corrado Passera[/p], non si trova nessun profilo a questi associabile, tuttavia si può incappare nel fan club del manager di Como. Aperto a tutti, il gruppo categorizzato nella sezione Affari – Impiego e lavoro, comincia con la descrizione: “Per quale motivo il cavaliere ha la faccia soddisfatta?”. Quesito in effetti lecito, dove con l’appellativo ci si riferisce alla nomina di “Cavaliere dell’Ordine al merito del Lavoro” ricevuta da Giorgio Napolitano in persona nel 2006. Infatti, i dati di Intesa Sanpaolo nel secondo trimestre dell’anno hanno evidenziato conti in utile per 513 milioni di euro, tuttavia dimezzati rispetto ai 1.075 milioni del primo trimestre dell’anno. Così, se guardiamo alla stima semestrale, Intesa Sanpaolo ha archiviato la prima parte del 2009 con 1.588 milioni di euro, un netto calo rispetto ai 3.107 dei primi sei mesi del 2008.

Se si considera, invece, l’utile normalizzato il dato mostra un incremento nel primo trimestre passato da 653 milioni rispetto ai 644 milioni del primo trimestre 2009 (+1,4%) mentre nel primo semestre l’utile è in calo del 48,9% passato da 2,536 miliardi del primo semestre 2009 ai 1,297 miliardi del primo semestre 2009.

Certo, si è rafforzato il coefficiente patrimoniale netto (1%-1,5% per il Core Tier 1 ratio e per il Tier 1 ratio dell’1%-2,4% per il coefficiente patrimoniale totale), tuttavia la situazione dovrebbe preoccupare, visto inoltre il calo semestrale anche della gestione operativa, pari al -11,2% sul periodo 2008.

Al ché alcuni fan dell’amministratore delegato su Facebook, in totale 97 sinora, si sono preoccupati, al punto che uno di loro ha postato come commento: “allora non sono il solo a pensare che siete ormai su scherzi a parte… ho la vostra piattaforma di trading da quando è nata, ed ora passerò alla concorrenza,la tool, il personale del call center, se li regalate al terzo mondo, neanche loro li prendono e li buttano direttamente in discarica…! state continuando a perdere colpi! o vi svegliate o vi troverete ad essere i primi in italia si ma senza clienti!”.

Senza calarsi troppo nella polemica o nella lamentela, c’è chi coltiva valide speranze nell’istituto e chiede in valido italiano una mano: “corrado, stò cercando uno stage x qst estate…….. su dai, trovami un posticino in banca IMI”. Laconico, invece, il post di un probabile dipendente del consigliere delegato allarmato per il periodo di rallentamento: “Non licenziarmi Corrado”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Leonardo sale in borsa dopo annuncio commessa Usa

Anche a Piazza Affari è tempo di “allerta meteo”

Equita group prepara lo sbarco sull’Aim Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X