L'Oracolo – Adsl a due zampe

A
A
A
di Matteo Chiamenti 14 Settembre 2009 | 15:15
Strane visioni dal mondo. L’economia dipende anche dalla velocità di scambio delle informazioni. Ma l’informatica è un vantaggio?

Molto spesso capita di entrare in conflitto con la tecnologia. Una delle situazioni più classiche dove una persona comune si trova a dover affrontare questa diatriba, è quella legata all’utilizzo di un pc; il fatto di confrontarsi con schermate bianche, messaggi di errore e connessioni internet più lente e snervanti di una ballata di Amedeo Minghi, provoca spesso in noi il rimpianto verso il mondo analogico e la beata ignoranza informatica. Ma, si sa, alla fine vincono sempre le macchine. O forse no?

Sembrerebbe che il mondo “animato”, in particolare “animale”, abbia ancora di che vantarsi rispetto alle performance della controparte elettronica. A dimostrarlo è un episodio avvenuto in Sudafrica, a Durban, dove un’azienda tecnologica, la Unlimited It, ha organizzato la strana sfida, dopo che un dipendente, seccato per la lentezza della connessione, ha osservato che un piccione viaggiatore avrebbe impiegato meno tempo.”Abbiamo la fama di essere innovativi, così abbiamo deciso di metterci alla prova”, ha detto una fonte della Unlimited It. Winston, il piccione (qui sotto in una foto per i fan) di 11 mesi scelto per la sfida, è stato addestrato per portare una schedina di 4 gigabyte di memoria a 60 miglia di distanza.

Seguendo le orme del pragmatico antenato Churchill, il simpatico pennuto Winston è arrivato in un’ora e otto minuti a destinazione, i dipendenti hanno scaricato tutti i dati, e due ore dopo, a operazioni concluse, l’adsl era ancora ferma al 4% di informazioni inviate. Una piccola rivincita per una bistrattata categoria animale; i piccioni non avranno propriamente uno sguardo molto sveglio, ma come aspiranti ambasciatori staffetta non hanno sulla da invidiare al mondo politico.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’Oracolo – Pensionati e mazzati

L’Oracolo – Parole a vanvera

L’Oracolo – Con la Play ti giochi la carta di credito

NEWSLETTER
Iscriviti
X