La borsa corre e il dollaro resta indietro

A
A
A
Avatar di Redazione 16 Settembre 2009 | 08:03
Continua la positività sulle borse con Wall Street che realizza i massimi del 2009.

L’indice S&P 500 avanza dello 0,31% mentre il Nasdaq Composite dello 0,52%.

Nella giornata in cui le advanced retail sales sorprendono al rialzo ma due retailers come Best Buy e Kroger non riescono a raggiungere le stime degli analisti, sono i titoli legati ai materiali di base a trascinare al rialzo i listini.
In Asia si mantiene sottotono l’indice Nikkei che avanza di solo lo 0,52% mentre Hong Kong e Sydney avanzano di oltre il 2%.

In denaro l’apertura dei listini europei con rialzi che sfiorano il punto percentuale.
Moderato denaro anche sui bond con il bund future che supera quota 121 mentre continua a stringersi lo spread fra Italia e Germania.

Debolezza del dollaro che scivola in mattinata sotto 1,47 mentre lo yen è in recupero oltre quota 133 contro euro.
Sul fronte macro giornata dedicata all’indice dei prezzi al consumo in Europa e Stati Uniti, insieme al livello di disoccupazione in UK ed il dato sulla produzione industriale USA.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Forex: i target price di Goldman Sachs sui cambi principali

Forex, Euro Index in altalena prima di nuovo forte movimento direzionale

Il punto tecnico sul mercato Forex di Giovanni Maiani

NEWSLETTER
Iscriviti
X