Fase di accumulazione per lo S&P500

A
A
A
Avatar di Alessandro Aldrovandi 20 Agosto 2019 | 16:00

Il mercato azionario americano è impostato al rialzo nel breve periodo. Il Future sull’indice S&P500, infatti, sta tentando di reagire alla debolezza che lo ha colpito all’inizio di questo mese di agosto, con un andamento laterale nell’intorno dei 2.900 punti che potrebbe essere interpretato come una fase di accumulazione prima di riuscire a superare le resistenze più importanti.

L’impostazione tecnica di Wall Street, infatti, vede un indicatore Parabolic Sar positivo che sta spingendo le quotazioni verso la media mobile a 25 posta a quota 2.943 punti. Ma sarà solo il superamento dell’indicatore Supertrend sul livello 2.985 a generare quel movimento esplosivo al rialzo che potrebbe riportare i prezzi molto vicini ai propri massimi storici.

I segnali di trading sullo S&P500

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 2.943 con target nell’intorno dei 2.985 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2.895 con obiettivo molto vicino al livello 2.850.
(A.A.)


L’andamento di breve termine del Future S&P500

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Le reti in Borsa: Banca Mediolanum e Banca Generali sotto i riflettori

Valute, l’euro index accusa un calo di volatilità

Mercati finanziari, ecco i livelli tecnici da monitorare su indici, valute e commodity

NEWSLETTER
Iscriviti
X