Brexit, Parlamento Uk sospeso: Regno Unito a rischio caos

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 28 Agosto 2019 | 17:30

A cura di Ludovic Colin, Head of Global Flexible Bonds di Vontobel Asset Management

Continuiamo a vedere lo scenario peggiore che si svela davanti ai nostri occhi. Con la richiesta alla Regina Elisabetta di sospendere il Parlamento britannico per cinque settimane, il fine del primo ministro Boris Johnson è di costringere il Regno Unito a uscire dall’Ue con o senza un accordo il 31 ottobre, per poi innescare elezioni a sorpresa a novembre.

Il Regno Unito si troverà ad affrontare un vento economico contrario associato a politiche economiche a lungo termine poco chiare. Questo può solo significare una sterlina più debole, un rendimento dei Gilt più debole e disavanzi pubblici potenzialmente più elevati. La sterlina potrebbe scendere fino a 1,1000 nelle prossime settimane. C’è ancora lo scenario di voto di fiducia che ha rovesciato il governo a settembre. L’impatto sulla sterlina e sui Gilt sarebbe molto poco chiaro.

Una cosa è certa: gli asset del Regno Unito saranno sottoperformanti nelle prossime settimane e la volatilità della sterlina è destinata a continuare.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Brexit, costi e perturbazioni economiche da far rizzare i capelli

Dopo il vaccino e le elezioni Usa, Brexit ultima sfida per i mercati nel 2020

Dalla Brexit al Covid, Gran Bretagna verso il punto di non ritorno?

NEWSLETTER
Iscriviti
X