Derivati, Borsa Italiana promuove l’European Corporate Actions Committee

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 3 Settembre 2019 | 14:15

Borsa Italiana, insieme agli altri principali gestori di mercati dei derivati, ha costituito l’European Corporate Actions Committee (ECAC).

L’obiettivo dell’ECAC è l’armonizzazione delle regole di rettifica dei contratti derivati per effetto degli impatti di operazione sul capitale. L’ECAC considera fondamentale che non vi siano disallineamenti nella trattazione della gestione delle corporate action tra diversi mercati derivati.

L’ECAC è composta da delegati di ciascun mercato dei derivati con esperienza nella gestione delle operazioni sul capitale e approfondita conoscenza degli standard internazionali.

I membri dell’ECAC manterranno tra loro uno stretto rapporto di collaborazione per perseguire un allineamento nella gestione delle operazioni sul capitale, al fine di assicurare una corretta e regolare gestione dei mercati.   

Nicolas Bertrand, Head of Derivatives and Commodities Markets di Borsa Italiana, ha detto: “Siamo lieti di questa collaborazione tra Exchanges che vede la condivisione di professionalità e competenze tecniche per un’armonizzazione delle regole di mercato nella convinzione che sia estremamente importante garantire una gestione allineata delle rettifiche tra i diversi mercati dei derivati, nell’interesse di tutti gli intermediari”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, Amundi amplia la gamma low-cost Prime ETF a Piazza Affari

Mercati, Aim Italia Conference: al via oggi la quarta edizione

ITForum Online Week: la didattica di Borsa Italiana tra certificati, Etf e derivati

NEWSLETTER
Iscriviti
X