Petrolio Brent, test cruciale a 62,50 dollari

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 6 Settembre 2019 | 17:00

Il future sul petrolio Brent è stato oggi respinto dalla trendline discendente che dalla fine dello scorso mese di aprile impedisce ai corsi di intraprendere uno stabile uptrend, al momeno coincidente a 62,50 dollari con il passaggio della media mobile a 50 sedute. Tuttavia, dopo il minimo intraday a 55,88 dollari di inizio agosto, le quotazioni stanno seppur lentamente risalendo. E, dollaro permettendo, potremmo presto anche assistere al superamento del suddetto ostacolo a quota 62.50.

I prossimi obiettivi tecnici del petrolio Brent

In quest’ottica, oltre i 62,50 dollari, i prossimi obiettivi del greggio del Mare del Nord sono individuabili prima a quota 65 e poi in area 67,70/68 dollari. Fondamentale però posizionare uno stop loss da posizionare a quota 58,50.

Gli Etc sul Brent

A Piazza Affari sul brent sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Brent Crude, Boost Brent Oil Etc, Boost Brent Oil 3x Leverage Daily Etp, Etfs Brent 1mth Oil Securities e al ribasso Etfs 1x Daily Short Brent Crude.      G.R.

L’andamenrto del future sul petrolio Brent

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, l’oro prova a rialzare la testa. Gli Etc a Piazza Affari

Le reti in Borsa: Banca Mediolanum e Banca Generali sotto i riflettori

Philogen, a Piazza Affari la prima Ipo del 2021

NEWSLETTER
Iscriviti
X