Certificati, Exane Derivates lancia i “Crescendo Relief Autocall Step Down”

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 23 Settembre 2019 | 11:51

In un momento di incertezza e cautela nei mercati finanziari Exane Derivatives lancia la nuova gamma di certificati Crescendo Relief Autocall Step Down, una nuova tipologia di prodotto che affianca alla cedola condizionata mensile e al rimborso anticipato condizionato, un nuovo effetto che permette di ampliare la protezione condizionata del capitale a scadenza.

A differenza dei certificati Worst of, in cui fa fede il peggior sottostante nel meccanismo di protezione condizionata del capitale a scadenza, l’effetto RELIEF permette all’investitore di essere protetto anche in caso un sottostante si trovasse al di sotto della Barriera Europea di Protezione del Capitale a scadenza.

In altre parole, in un tradizionale certificato Worst of l’investitore subirebbe una perdita in conto capitale se a scadenza un sottostante si trovasse al di sotto della barriera. Nei Crescendo Relief, invece, l’investitore riceverebbe 1000 EUR a scadenza anche qualora un sottostante (uno soltanto) si trovasse al di sotto della Barriera Europea di Protezione del Capitale a scadenza. In caso contrario, l’investitore riceverebbe la performance del sottostante peggiore moltiplicata per 1000 EUR.

“La nuova gamma Crescendo RELIEF Autocall Step Down – precisa Antonio Manfrè, Cross Asset Investment Solutions Sales di Exane Derivatives – risponde al bisogno di maggiore protezione condizionata del capitale. L’effetto RELIEF consente infatti maggiore protezione mantenendo comunque una redditività condizionata interessante”.

Inoltre, l’effetto Autocall Step Down, ormai conosciuto e apprezzato, aumenta la probabilità del richiamo anticipato mensile anche in caso di moderato ribasso dei sottostanti, attraverso una barriera di auto-call decrescente nel tempo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X