Vento in poppa per l’Etf sul Kuwait dopo la riclassificazione di S&P

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 24 Settembre 2019 | 18:30

HANetf, la prima piattaforma white label indipendente per ETF armonizzati UCITS, si aspetta che le prospettive restino favorevoli sul Kuwait a seguito della decisione di Standard & Poor’s di inserire il Paese mediorientale all’interno dei suoi indici benchmark Global ed Emerging. Di conseguenza, la società si attende che generi flussi passivi in entrata di circa 2 miliardi di dollari, contribuendo ad intensificare l’interesse degli investitori nel Paese del Golfo.

Inoltre, è probabile che MSCI a dicembre di quest’anno confermi la promozione del Kuwait ad “emergente”, il che porterebbe ad ulteriori 10 miliardi di dollari di flussi attivi e passivi attesi nei primi mesi del 2020.

I fondamentali solidi insieme alla modifica nelle classificazioni riflettono i miglioramenti nella struttura dei mercati del Paese, nell’operatività e nell’accessibilità da parte degli investitori stranieri messi in campo da parte della Borsa locale e dei legislatori. Il Kuwait è al momento al centro di un vasto programma di diversificazione a lungo termine chiamato “Vision 2035”, ideato per incoraggiare investimenti stranieri e ridurre la dipendenza dal petrolio.

Nel corso dell’ultimo ribilanciamento trimestrale, al KMEFIC FTSE Kuwait Equity UCITS ETF (KUW8) sono stati aggiunti i titoli Burgan Bank e Kuwait Investment Projects Co.. Entrambi i titoli hanno soddisfatto i criteri di liquidità richiesti per poter essere inclusi nell’indice. Nessun titolo già in portafoglio è stato eliminato dall’indice.

Hector McNeil, co-fondatore e co-CEO di HANetf, ha dichiarato: “Il Kuwait è davvero una storia di successo tra i mercati di frontiera. Le riforme economiche, la diversificazione dell’economia e gli investimenti massicci poggiano su fondamentali solidi. La promozione più recente da parte di Standard & Poor’s porterà a flussi in ingresso ulteriori sul mercato interno, a cui dovrebbe seguire a breve la conferma da parte di MSCI. Gli investitori internazionali hanno adottato rapidamente KUW8 come porta d’accesso privilegiata per accedere al mercato azionario kuwaitiano e l’ETF è stato quello a crescita più intensa da inizio anno sulla piattaforma di HANetf. Dato che KUW8 è l’unico ETF al mondo di questo tipo, ci aspettiamo una crescita significativa in futuro”.

Il KMEFIC FTSE Kuwait Equity UCITS ETF (KUW8) è stato lanciato ad aprile 2019 sul London Stock Exchange, Borsa Italiana e XETRA grazie alla piattaforma white label di HANetf con Kuwait & Middle East Financial Investment Company come promotore. Il KMEFIC FTSE Kuwait Equity UCITS ETF (KUW8), che replica il FTSE Kuwait All-Cap 15% Capped Index, consente agli investitori di prendere esposizione ad aziende kuwaitiane di piccole, medie e grandi dimensioni.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Vontobel un nuovo comparto sui bond emergenti

Asset allocation: emergenti ora fa rima con convenienti

Asset allocation, emergenti: per il Sud Africa le prospettive restano attraenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X