Mercati – Top&Flop FTSE MIB del 14 ottobre

A
A
A
Avatar di Fabio Coco 14 Ottobre 2009 | 16:13
I risultati trimestrali di Intel e JP Morgan sopra le attese degli analisti, hanno portato entusiasmo sul paniere di blue chip italiane.

Si porta a quota 24.348 l’indice di blue chip italiane FTSE MIB, registrando una crescita dell’1,75%. Ad impattare positivamente sul listino le notizie provenienti dagli States, grazie alle terze trimestrali sopra i consensus di Intel (seppur con conti in rosso, ma meno delle previsioni) e JP Morgan. I risultati periodali di queste due società hanno portato una certa ventata di ottimismo sulle piazze, segno di una maggior fiducia nell’economia. Il titolo che ha maggiormente spiccato il volo oggi è stato Pirelli & Co., ieri tra i 5 peggiori, probabilmente grazie proprio alla maggior fiducia appena descritta, che impatta positivamente sui titoli ciclici come quello dell’industria automobilistica e di componenti.  Bene anche i bancari: in risalto i due istituti che sono ricorsi ai Tremonti bond. Tra i peggiori, invece, Enel, sulla quale oggi Banca Akros ha rivisto nettamente il proprio giudizio da hold a buy.


                                                           (Borsa Italiana)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Morgan Stanley vola negli Usa

Asset allocation: è il momento dell’azionario value

Asset allocation, i driver azionari

NEWSLETTER
Iscriviti
X