Ubi Banca in un canale rialzista. Col fiatone però

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 2 Ottobre 2019 | 16:00

Ubi Banca appare graficamente inserita in un canale rialzista da metà agosto dopo il rimbalzo dal supporto dinamico di lungo termine in area 2,035 euiro. Un movimento di recente confermato dal superamento della trendline discendente di medio periodo a quota 2,50 con volumi più che tripli rispetto alla media mensile in scia all’ipotesi del deal con Banco Bpm. Che però, per proseguire, necessita di una fase laterale di consolidamento (di breve termine) che permetta agli indicatori tecnici di allontanarsi dalla zona di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici di Ubi Banca

Al rialzo i prossimi target del titolo sono individiabili in prima battuta a quota 2,80, dove transita un’importante resistenza statica di lungo periodo e poi in area 2,90/2,95, sul top delo dicembre 2018. Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss a 2,55 euro, dove transita il supporto dinamico ascendente, limite inferiore del suddetto canale rialzista.        G.R.

Il trend di medio termine di Ubi Banca

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Volatilità: a Wall Street presto tornerà nella media

Mercati, Fib ed Euro Stoxx 50 in trading range, Dax in recupero

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X