Banche – Hold su Credito Valtellinese

A
A
A

Gli analisti di Cassa Lombarda suggeriscono di tenere il titolo in portafoglio, anche se le prossime trimestrali di Creval potrebbero risultare leggermente inferiori alla precedente stima.

di Fabio Coco19 ottobre 2009 | 13:30

Cassa Lombarda continua a consigliare di tenere Credito Valtellinese in portafoglio (“hold”), con prezzo obiettivo di 7,45 euro, valore superiore del 9,07% alla chiusura di venerdì 16 ottobre di 6,83 euro. L’istituto bancario milanese si attende risultati trimestrali stabili per Creval, in uscita il prossimo 10 novembre. Le stime degli analisti indicano profitti netti nel terzo trimestre per 14 milioni di euro, di poco sotto i 15 milioni di profitti conseguiti nel secondo semestre ed inferiore del 36% rispetto ai 22 milioni del terzo trimestre 2008.

Il Credito Valtellinese, infatti, potrebbe riscontrare qualche moderato deterioramento nella qualità degli asset e qualche aumento nel costo del credito, tuttavia Cassa Lombarda stima che l’uscita dei dati di periodo dovrebbero avere un impatto neutrale sul titolo.

Inoltre, la banca ha recentemente venduto la propria partecipazione del 16% in Finanziaria Canova, operazione che dovrebbe generare un guadagno di 13 milioni di euro. Per il 2009, le stime mostrano utili netti per Creval pari a 62 milioni di euro (utile atteso per azione pari a 0,29 euro), che dovrebbero crescere sino a 78 milioni nel 2010, cifre comunque inferiori ai 137 milioni dichiarati come obiettivo nel business plan elaborato dalla banca per il periodo 2007-10.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le pagelline dei conti delle reti (quotate)

Un appello a Di Maio per parlare anche di consulenza

Finanziamenti, nel 2018 piccolo è meglio

Banche, quanti tagli alle filiali

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Ti può anche interessare

Rivivi la diretta di Investments on the web

Manca poco alla diretta dedicata agli investimenti sul canale Youtube di Bluerating ...

Wall Street indietreggia, le borse europee scendono

WALL STREET TIRA IL FIATO – Wall Street ha il fiato corto oggi e gli indici dopo una lunga cor ...

Oro, si raffredda la domanda

RALLENTA LA CORSA ALL’ORO – La domanda di oro nel secondo trimestre del 2017 è calata d ...