Banche – Hold su Credito Valtellinese

A
A
A
di Fabio Coco 19 Ottobre 2009 | 13:30
Gli analisti di Cassa Lombarda suggeriscono di tenere il titolo in portafoglio, anche se le prossime trimestrali di Creval potrebbero risultare leggermente inferiori alla precedente stima.

Cassa Lombarda continua a consigliare di tenere Credito Valtellinese in portafoglio (“hold”), con prezzo obiettivo di 7,45 euro, valore superiore del 9,07% alla chiusura di venerdì 16 ottobre di 6,83 euro. L’istituto bancario milanese si attende risultati trimestrali stabili per Creval, in uscita il prossimo 10 novembre. Le stime degli analisti indicano profitti netti nel terzo trimestre per 14 milioni di euro, di poco sotto i 15 milioni di profitti conseguiti nel secondo semestre ed inferiore del 36% rispetto ai 22 milioni del terzo trimestre 2008.

Il Credito Valtellinese, infatti, potrebbe riscontrare qualche moderato deterioramento nella qualità degli asset e qualche aumento nel costo del credito, tuttavia Cassa Lombarda stima che l’uscita dei dati di periodo dovrebbero avere un impatto neutrale sul titolo.

Inoltre, la banca ha recentemente venduto la propria partecipazione del 16% in Finanziaria Canova, operazione che dovrebbe generare un guadagno di 13 milioni di euro. Per il 2009, le stime mostrano utili netti per Creval pari a 62 milioni di euro (utile atteso per azione pari a 0,29 euro), che dovrebbero crescere sino a 78 milioni nel 2010, cifre comunque inferiori ai 137 milioni dichiarati come obiettivo nel business plan elaborato dalla banca per il periodo 2007-10.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cassa Lombarda: raccolta in crescita a doppia cifra

Cassa Lombarda, un primo semestre in salute

Consulenti finanziari, gli Etf possono essere la svolta per il portafoglio dei clienti

NEWSLETTER
Iscriviti
X