Neodecortech rilancia a ottobre: trimestrale, buy back e passaggio sull’Mta

A
A
A
Avatar di Stefano Fossati 4 Ottobre 2019 | 17:30

Confermando il passaggio dal mercato Aim al mercato principale entro i primi mesi del 2020, Neodecortech anticipa la modalità di comunicazione dei propri dati finanziari, passando dalla semestrale alla pubblicazione trimestrale e approfitta per incrementare il riacquisto delle proprie azioni.

Neodecortech, leader in Italia e specializzata nella realizzazione di film laminati di altissima qualità utilizzati nell’industria del mobile, nella pavimentazione (flooring) dell’interior design e nell’arredo navale, riprendendo quanto già anticipato dall’AD nella relazione finanziaria del 30 giugno 2019, la società ha comunicato che al 30 settembre 2019 il Gruppo Neodecortech ha registrato ricavi consolidati preliminari pari a circa 101,6 milioni di euro, +3,3 milioni di euro rispetto ai 98,3 milioni di Euro al 30 settembre 2018, segnando una crescita del +3,3%. L’incremento di fatturato è particolarmente rilevante se si confronta con il dato del gruppo relativo al primo semestre 2019, che registrava un incremento del 2,2%, e si tiene conto dell’andamento del mercato europeo ancora in contrazione.

La posizione finanziaria netta si attesta a 44,6 milioni di euro, in sensibile miglioramento rispetto al dato al 30 settembre 2018, pari a 52,9 milioni di euro ossia a – 8,3 milioni, e al dato al 30 giugno 2019, pari a 48,3 milioni di euro ossia a – 3,7 milioni. La società precisa che i dati relativi al 30 settembre 2019 non sono stati assoggettati a revisione contabile.

Coerentemente con l’autorizzazione del piano di buy back deliberato dal CdA il 30 maggio 2019, la società ha comunicato l’acquisto di 2000 azioni Neodecortech a 3,9 euro, portando il numero totale delle azioni riacquistate sul mercato a 28mila azioni, pari allo 0,214% del capitale sociale.

Positiva anche la copertura e valutazione della società: Il 27 settembre la società Valuetrack ha aggiornato la valutazione della società a 5,2 euro come fair value pre stock grant, considerando il titolo sottovalutato rispetto ai multipli dei competitor internazionali; il 2 ottobre 2019 KT&Partners ha attribuito un fair value alla società di 5,34 euro, sottolineando come un valore di 3,98 euro della società Neodecortech attesti il suo EV/Ebitda 2019E a 5,1x, contro una media internazionale dei principali peers del 7,2x (-29,7%), e il P/E 2019E a 9,1x, contro un 13,9x medio dei competitor (-34,7%).

Nelle relazioni la società ha dichiarato che a partire da agosto sono stati aperti una serie di cantieri per l’installazione di diversi impianti funzionali al potenziamento/ampliamento delle linee di produzione che potranno portare la società verso prodotti sempre nuovi (60 nuovi decori da inizio anno) e ad una maggiore marginalità.

Il passaggio sul mercato principale dovrebbe avvenire entro i primi mesi del 2020 e in tale occasione, se saranno rispettati i target prospettati, la società potrebbe essere valutata con un minore sconto rispetto alle valutazioni attuali.

L’andamento di Neodecortech in Borsa negli ultimi 12 mesi

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borsa, Abitare In passa lunedì dall’Aim allo Star

Antares Vision, l’assemblea degli azionisti approva il passaggio all’Mta

Seco avvia il progetto di quotazione in Borsa

NEWSLETTER
Iscriviti
X