Doppio minimo in vista sull’Euro/Sterlina?

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 15 Ottobre 2019 | 16:00

Alla fine delle discussioni sulle modalità della Brexit si assisterà (forse) il prossimo 31 ottobre. Nel frattempo il cambio tra la moneta unica e la sterlina prosegue nel downtrend iniziato a metà dello scorso agosto. E dopo aver incrociato al ribasso prima la media mobile a 21 sedute passante per quota 0,885 e poi a 0,8785 il supporto statico di breve/medio termine, l’Eur/Gbp è scivolato fino a quota 0,8690. Un livello quest’ultimo dove però i corsi potrebbero disegnare un doppio minimo, figura tecnica che in genere anticipa un rimbalzo tecnico delle quotazioni.

I prossimi obiettivi del cross Eur/Gbp

In quest’ottica, a patto che il sostegno a 0,8690 si dimostri un valido supporto, al rialzo i prossimi target per l’Eur/Gbp sono individuabili in prima battuta a 0,880 e in seguito in zona 0,8940. Per contro, sotto 0,8690 i prossimi obiettivi diventerebbero prima quota 0,860 e, dopo un’eventuale fase laterale di breve termine, in area 0,850.

Il trend di medio periodo del cross Eur/Gbp

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Valute, l’euro index accusa un calo di volatilità

Mercati finanziari, ecco i livelli tecnici da monitorare su indici, valute e commodity

Mercati, Fib, Dax ed EuroStoxx 50 ancora in stand-by

NEWSLETTER
Iscriviti
X