Mercato cauto su Fondiaria-Sai

A
A
A
Avatar di Redazione 26 Ottobre 2009 | 14:30
Prosegue la fase di presentazione delle trimestrali statunitensi con l’inevitabile aumento di volatilità connesso all’andamento dei dati riscontrabili.

Davide Dalmasso

In particolare l’attenzione degli operatori continua a essere concentrata sul comparto bancario, come dimostra l’attenzione per i buoni risultati di Goldman Sachs e JP Morgan oltre al deciso impatto emotivo che ha provocato la perdita trimestrale da circa 1 miliardo di dollari annunciata da Bank of America, per difficoltà legate al comparto dei crediti al consumo. 
Una notizia che si è dimostrata il maggior artefice delle prese di beneficio che hanno caratterizzato i principali indici azionari sul finire della scorsa settimana. 
Un deciso movimento di reazione al trend primario rialzista di breve termine che conferma come esista un clima di scetticismo in una parte della comunità finanziaria sulle possibilità dei mercati di proseguire ancora a lungo in un movimento crescente dei prezzi. 
A Piazza Affari l’indice delle blue chip, FtseMib, ha registrato un rallentamento nella spinta rialzista rispetto alla settimana precedente, con gli investitori che adottano sempre più una logica di stock picking che tende a privilegiare le singole aziende rispetto alla selezione di un comparto. 
I maggiori segnali di forza relativa in tal senso sono pervenuti da Eni, che ha beneficiato decisamente della scoperta di un giacimento di idrocarburi di rilevanza mondiale ottenuto esplorando con successo un pozzo nell’off-shore venezuelano. Un vivo interesse da parte degli operatori è stato espresso inoltre nei confronti della Banca Monte dei Paschi, che vede entrare nel vivo la gara per aggiudicarsi 135 sportelli che devono essere ceduti per ottemperare alle richieste dell’Antitrust dopo l’acquisizione di Antonveneta. L’interesse attorno a questi sportelli starebbe spingendo al rialzo le offerte presentate all’Istituto senese determinando un’ovvia rivalutazione della stessa in relazione alla plusvalenza reddituale attesa.

L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fonsai chiude in rosso ma non rinuncia alla cedola

FonSai la raccolta premi cresce del 7%

Assicurazioni – Il piano industriale di FonSai

NEWSLETTER
Iscriviti
X