Ubi Banca allunga il passo ma mostra il fiatone

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 21 Ottobre 2019 | 16:00

Ubi banca ha confermato il superamento a 2,80 euro della trendline discendente che dallo scorso dicembre bloccava i tentativi di recupero dei corsi. Un movimento che favorisce lo sviluppo del canale rialzista intrapreso dal titolo a partire dalla prima metà di agosto. Attenzione però all’ipercomprato tecnico nel quale si trovano tutti i principali indicatori e oscillatori che potrebbe innescare nel breve un trading range di consolidamento o addirittura qualche presa di benefici.

I prossimi obiettivi tecnici di Ubi Banca

Dal punto di vista operativo al rialzo, una volta eventualmente effettuato un movimento laterale, i prossimi target del tiutolo sono individuabili in prima battuta a quota 3,10, dove è posta una resistenza statica di lungo termine, e in seguito in area 3,35/3,40. Stop loss, molto rigido, da posizionare però a quota 2,80.

Da rilevare poi, ultimo ma non certo per importanza, che nonostante l’ascesa il titolo continua a vantare un rendimento del dividendo del 4,14 per cento.       G.R.

Il trend di medio termine di Ubi banca a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Il Fib alle prese con la media mobile a 25 giorni

Ftse Mib in stand-by. Quattro big cap italiane sotto la lente

Enel tenta un rimbalzo da supporto statico. I prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X