WisdomTree: le previsioni sui metalli di base sono da prendere con le pinze

A
A
A
di Stefano Fossati 31 Ottobre 2019 | 17:30

I grandi gruppi di studio sui metalli delle Nazioni Unite si sono incontrati la scorsa settimana, prima della London Metals Exchange Week attualmente in corso, per formulare nuove previsioni sull’equilibrio tra domanda e offerta dei principali metalli di base.

“Queste previsioni, realizzate principalmente su dati provenienti dai governi, per il 2020 si attendono un’eccedenza di rame, piombo e zinco. Tuttavia, se guardiamo al modello delle revisioni storiche, noi siamo un po’ scettici”, commenta Nitesh Shah, Direttore della Ricerca di WisdomTree. “Utilizzando i dati contenuti nei loro comunicati stampa, abbiamo tracciato le previsioni di bilancio tra domanda e offerta confrontando i dati tra il primo e il successivo rilascio di dati: sembra emergere un modello di significative revisioni al ribasso per tutti i metalli di base (rame, nickel, piombo, zinco). Ecco perché – continua Shah – crediamo che sia prematuro preoccuparsi delle eccedenze di metallo“.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X