Italia, debito pubblico in forte calo a 2.436 miliardi. Pil 2019 a +0,2% secondo le stime Mazziero Research

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 4 Novembre 2019 | 12:15

In base alle elaborazioni della Mazziero Research inizia il periodo di calo del debito pubblico in Italia, con una diminuzione stimata a 2.436 miliardi nel mese di settembre (-28 miliardi dai precedenti 2.464). La riduzione proseguirà, con lievi rialzi, sino a dicembre e il 2019 terminerà in una forchetta tra 2.408 e 2.420 miliardi.
Occorre precisare che il calo del debito non è dovuto a particolari misure fiscali, ma rientra nella normale variazione stagionale. Il debito riprenderà a crescere con vigore a inizio 2020 e salirà sino a giugno tra 2.496 e 2.460 miliardi.

Il grafico sottostante presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d’Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research.


I dati ufficiali
Debito pubblico: 2.463 miliardi (lieve calo)
Relativo a: agosto 2019
Pubblicato il: 15 ottobre 2019

STIME Mazziero Research
La stima a settembre 2019
2.436 miliardi (forte calo)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.430 e 2.442 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 novembre 2019

La stima a ottobre 2019
2.436 miliardi (stabile)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.430 e 2.442 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 16 dicembre 2019

La stima a dicembre 2019
Compreso tra 2.408 e 2.420 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà febbraio 2020

La stima a giugno 2020
Compreso tra 2.460 e 2.496 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà agosto 2020

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Italia: nuovo record per il debito pubblico

Mercati: Italia verso la recessione e debito pubblico verso nuovi top

Mercati, debito pubblico globale: nuovo record in vista

NEWSLETTER
Iscriviti
X