Utility, indicazioni positive per i power generator dalla prima asta del capacity market

A
A
A
di Stefano Fossati 11 Novembre 2019 | 15:30

Terna ha comunicato gli esiti della prima asta sul capacity market per l’anno 2022 con l’assegnazione di 40.2 GW di capacità complessiva. Gli analisti di Equita giudicano l’esito della prima asta positivo per i power generator, considerando che:
1. il prezzo di aggiudicazione è avvenuto al massimo della forchetta di 33mila euro per MW per gli impianti esistenti e 75mila euro per i nuovi impianti (evidenziando bassa competizione sul prezzo);
2. la copertura della domanda stimata è stata del 65% (rispetto ai 60-65 GW indicati da Terna come fabbisogno nazionale).

Il meccanismo del capacity payment è fondamentale per garantire il corretto rendimento alle centrali che consentono l’adeguatezza del sistema elettrico. In particolare le aggiudicazioni, sottolineano glistessi analisti, sono state favorevoli per:
Iren con circa 1800 MW (100% del biddato) di capacità esistente e circa 150MW di nuova capacità, per un totale complessivo di circa 65-70 euro per milione di contribuzione potenziale al 2022 (7% dell’Ebitda);
Enel con circa 9600 MW (100% del biddato) di capacità esistente per un totale complessivo di circa 320 euro per milione di contribuzione potenziale al 2022 (2% dell’Ebitda).

A2a non ha fornito indicazioni sulla capacità assegnatale. Il piano della società prevede un contributo di 60-70 milioni annui dal capacity market (5% dell’Ebitda) on top a circa 100 milioni dal mercato degli ancillary service.

La contribuzione aggiuntiva finale dipenderà tuttavia da quanto il meccanismo del capacity market “assorbirà” dal mercato degli ancillary service (i due mercati sono per certi aspetti collegati). Tuttavia, considerando l’esito dell’asta e l’aggiudicato al prezzo massimo, gli analisti di Equita ritengono che la probabilità per gli operatori di incamerare una remunerazione effettivamente “aggiuntiva” al 2022 sono elevate.

L’asta per il 2023 si terrà nelle prossime settimane e fornirà ulteriori indicazioni sul rendimento potenziale del meccanismo nei prossimi anni. Si tratta di indicazioni positive per i power generator.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X