Svizzera: ricchezza sempre più concentrata

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 29 Novembre 2019 | 13:44

I ricchi non sono mai stati tanto ricchi in Svizzera: in 300 possiedono 702 miliardi di franchi e quasi un terzo di questa somma, ovvero 221 miliardi, è nelle mani di dieci nomi soltanto. Questo, come riportato dal sito web della Rsi, in sintesi, il quadro dipinto dall’annuale statistica del quindicinale economico Bilanz.

Stando agli esperti la ricchezza dei “paperoni” svizzeri nel 2019 è cresciuta del 4%. Dall’inizio delle rilevazioni, nel 1989, il patrimonio medio è più che triplicato, passando da 660 milioni a 2,3 miliardi di franchi.

In testa alla classifica, per il 18esimo anno consecutivo, figura la famiglia Kamprad, fondatrice del gruppo Ikea, con un patrimonio stimato in 55 miliardi. Seguono le famiglie Hoffmann e Oeri eredi dell’impero Roche, con 27 miliardi e, nuova entrata, Gérard Wertheimer, il più importante azionista della Chanel con 23 miliardi. Tra i nuovi “ricchi” entrano nell’elenco annuale Sergio Ermotti e la famiglia Siccardi. A sud delle alpi tra i più facoltosi figurano la famiglia Perfetti (5,5 miliardi, 31esima) e la famiglia Mantegazza (2,5 miliardi, 72esima).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Italia, come è cambiata la ricchezza negli ultimi 3 mesi

SpaceX deve rinviare il lancio, Elon Musk sorride lo stesso

Ricchezza sempre più concentrata nelle mani di pochi a livello mondiale

NEWSLETTER
Iscriviti
X