L’EuroStoxx 50 rompe il minimo sul livello 3.647

A
A
A
Avatar di Alessandro Aldrovandi 3 Dicembre 2019 | 09:00

Il mercato azionario europeo sembra essere impostato al ribasso nel breve periodo, anche grazie all’andamento molto negativo mostrato in chiusura della giornata di ieri. Per il Future EuroStoxx 50, infatti, è decisamente tornato il momento del pessimismo dato che le quotazioni non sono riuscite a confermare il superamento del livello 3.700, dopo aver realizzato il massimo annuale a quota 3.729. Nella seduta di ieri, in particolare, i prezzi hanno violato al ribasso la propria media mobile a 25 daily, nonché l’importante precedente minimo di periodo posto sul livello 3.647. Il listino è stato decisamente influenzato dai tweet del presidente Usa Donald Trump che preannunciavano nuovi dazi sull’acciaio per Brasile e Argentina, nonché tornavano a suggerire alla Fed le mosse di politica monetaria.

Che lo scenario sia negativo, comunque, lo dimostra anche l’impostazione tecnica del mercato. I prezzi, infatti, sono da considerarsi ribassisti sia in base all’indicatore Parabolic Sar che alla media mobile a 25, mentre l’indicatore Supertrend rimane al momento positivo. Anche l’indicatore Macd ha già incrociato il proprio Signal. Da segnalare, infine, come l’indicatore RSI stazioni nella sua area di “ipervenduto”, nell’intorno del valore 26.

I segnali di oggi sul Future EuroStoxx 50

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 3.677 con un target nell’intorno dei 3.703 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 3.619 con obiettivo sotto al livello 3.596.
(A.A.)


L’andamento di breve periodo del Future EuroStoxx 50

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Volatilità: a Wall Street presto tornerà nella media

Mercati, Fib ed Euro Stoxx 50 in trading range, Dax in recupero

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X