Finanziaria: addio Banca del Sud

A
A
A

La Banca del Mezzogiorno è inammissibile alla discussione in aula, in quanto non trattata dalla Commissione bilancio; così l’opposizione ha bloccato l’emendamento. La nuova rettifica alla finanziaria porterà nelle casse statali 156 milioni nel 2010, a fronte dei 108 che verranno spesi.

di Giacomo Berdini13 novembre 2009 | 16:10

Il presidente del Senato Renato Schifani ha dichiarato inammissibile l’emendamento del relatore alla Finanziaria sulla Banca del Mezzogiorno. “Come già ampiamente preannunciato, la Banca del Sud non entra in finanziaria, almeno nel passaggio al Senato”, ha dichiarato.
L’inammissibilità è motivata dal fatto che si tratta di materia non trattata in Commissione bilancio.
Il presidente, Antonio Azzollini, ha riferito che l’opposizione non è entrata nel merito del provvedimento, ma ha sollevato una questione pregiudiziale facendo valere l’inibizione, prevista dal regolamento, all’introduzione di materie nuove in Aula. Lo stesso Azzollini ha confermato che di Banca del Sud non si è parlato in Commissione.

Schifani ha spiegato di volersi attenere al regolamento, che si sarebbe potuto bypassare soltanto con l’accordo di tutti i gruppi, accordo che non c’e’ stato. “Mi auguro”, ha concluso, “che la questione sarà trattata alla Camera”.

Il nuovo emendamento approvato farà incassare 156 milioni di euro nel 2010 a fronte di 108 milioni euro di spese, facendo migliorare i saldi di circa 49 milioni di euro. È stato confermato anche lo stanziamento di 100 milioni di euro annui per la sicurezza. Nel 2010 saranno assegnati per la proroga al 30 settembre degli sgravi contributivi agricoli 154,5 milioni, oltre che 15 milioni di euro per gli anni 2010 e 2011 e 20 milioni di euro per il 2012 al Cnr per lo sviluppo delle regioni del Sud.
Tra le altre spese 8 milioni di euro vengono stanziati per i defibrillatori semiautomatici e automatici, 10 milioni sono per il fondo della protezione civile, altri 10 alla produzione di prodotti stagionati, 5 milioni nel 2010 a favore gli orfani delle vittime di terrorismo e delle stragi che siano collocati in pensione, 3 milioni di euro nel 2010 al Fondo nazionale per le comunità giovanili.
Infine la riduzione del contingente di biodiesel da 250mila a 18mila tonnellate produrrà un maggior gettito nel 2010 di 88,7 milioni di euro.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bce, oggi tassi fermi

Il castello di carta

Tremonti: i conti tengono. Alzare le tasse? “Un suicidio”

Oggi il G7 con l’incubo debito e Borse

Obama, al varo la finanziaria

Gordon di Sherwood

Piano Ue per salvare la Grecia

Nessuno salvi la Grecia

White list contro la Mafia

Segreto bancario, Usa in difficoltà in Svizzera

Tremonti, le riforme difficili

Brunetta, meno pensioni e più soldi ai giovani

Riforma fiscale – Per Tremonti si può fare

Finanziaria da 11 miliardi, bocciato emendamento sul ddl

Finanziaria, via libera della Camera

Finanziaria, è questione di fiducia

Usa, in arrivo l’agenzia di controllo sulla finanza al consumo

Ue, si studi una Tobin tax

Grecia, via al piano anticrisi

Finanziaria, forse si vota sulla fiducia

Finanziaria, emendamento omnibus

Finanziaria, sono 14 gli emendamenti ammessi

Finanziaria, probabili riscritture

Brunetta, contro chi assume in nero

Finanziaria, non si taglia più niente

Brunetta, meglio io di Tremonti

Finanziaria, dove sono gli aiuti alle famiglie?

Guai a chi tocca Tremonti

Guerra per l’acqua, vince la fiducia

Irap, non si rinuncia, e nemmeno alla Banca del Sud

Tagli alle tasse, il governo cambia idea

Tremonti: non si taglia niente

La guerra dell’acqua

Ti può anche interessare

Ubs: puntare sui mercati asiatici, ma in modo selettivo

UBS: IN ASIA CONCENTRATEVI SUGLI UTILI – Con la tensione creatasi tra Corea del Nord e Stati U ...

Banca Generali: commissioni a tutto gas nel primo semestre

UTILI SEMESTRALI IN CRESCITA – Neppure Banca Generali sfugge al negativo “effetto Trump” d ...

DBA Group, approdo in borsa con Cfo Sim

CFO SIM – Corporate Family Office, intermediario finanziario focalizzato sull’attività di f ...