Poste Italiane prossima al test del supporto di lungo termine

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 3 Dicembre 2019 | 16:00

Poste Italiane si sta avvicinando rapidamente al test del supporto dinamico ascendente di lungo periodo al momento passante per 10,10 euro. Un livello dal quale il titolo potrebbe beneficiare di un rimbalzo tecnico, tra l’altro favorito dal posizionamento dei principali indicatori e oscillatori, e proseguire così all’interno del canale rialzista iniziato a fine ottobre dello scorso anno.

I prossimi target tecnici di Poste Italiane

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi sono indiiduabili in prima battuta a quota 10,75 e in seguito nell’area compresa tra 11 e 11,25 euro (top di novembre). Di cruciale importanza però posizionare uno stop loss a quota 10,10, sostegno al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di un moviento correttivo.

Da rilevare infine che, al livello attuale, il titolo continua a vandare un rendimento del dividendo dell-1,47 per cento.

G.R.

Il trend di Poste Italiane a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Enel tenta un rimbalzo da supporto statico. I prossimi target

Tenaris richiude il gap aperto lo scorso marzo. I prossimi target

Piaggio al test della resistenza statica di lungo termine

NEWSLETTER
Iscriviti
X