Carige, al via l’aumento di capitale da 700 milioni. Ma c’è il rischio delisting

A
A
A
di Stefano Fossati 4 Dicembre 2019 | 11:45

Via libera dalla Consob all’aumento di capitale da 700 milioni di Carige: l’Autorità ha dato l’ok alla pubblicazione del prospetto. L’offerta agli azionisti ha inizio oggi, 4 dicembre, e terminerà alle ore 14 del 13 dicembre.

Dalla banca genovese si sottolinea che l’aumento di capitale al via oggi “sia funzionale al ripristino dei requisiti di vigilanza” ma al tempo stesso sussistono ancora “significative incertezze in merito alla prospettiva della continuità aziendale della banca“. Se questa venisse meno “il valore delle azioni e dei warrant potrebbe essere azzerato, incorrendo così l’investitore in una perdita totale del capitale investito”.

Inoltre, prosegue la nota dell’istituto, “alla data del Prospetto sussiste un alto rischio che, successivamente all’investimento in azioni di Banca Carige, le azioni della banca non siano riammesse alle negoziazioni“. Pertanto “sussiste un rischio di illiquidità delle azioni di Banca Carige”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, iniezione di miliardi in vista

Mps: possibile rafforzamento patrimoniale pre UniCredit

Mercati, aumento di capitale per ClubDealOnline

NEWSLETTER
Iscriviti
X