In attesa della Lagarde cresce l’esposizione degli hedge fund

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 12 Dicembre 2019 | 10:15

Oggi  Christine Lagarde, alla sua prima riunione della Bce, cercherà probabilmente di confermare la continuità con Draghi, limitando al minimo indispensabile  i cambiamenti, visto che oltretutto  in questa fase la politica monetaria dell’Eurozona “ha il pilota automatico” per un po’. Ovviamente statement e Conference verranno scandagliati alla ricerca di segnali di quell’irrigidimento di posizioni del Committtee trapelato recentemente.

In questo contesto, un nuovo studio di Sentimentrader.com osserva che, dopo aver passato larga parte dell’autunno – mentre i mercati salivano – con un esposizione marginale all’azionario, la  comunità degli hedge funds ha nelle ultime settimane alzato precipitosamente il peso portandolo su livelli storicamente molto elevati.

Il backtest di questo tipo di incrementi mostra che il timing di queste operazioni è solitamente poco felice, con performance in media invariate dell’S&P 500 nei 2 mesi successivi, e in generale assai peggio della media generale.

A cura di Giuseppe Sersale, Strategist di Anthilia Capital Partners Sg

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, la Bce verso le cedole

Banche, la spinta sui mercati arriva dalla Bce

Il mercato chiede, la Bce risponde

NEWSLETTER
Iscriviti
X