Trend ancora laterale per il Ftse Mib

A
A
A
Avatar di Fabio Pioli 20 Dicembre 2019 | 07:45

“Niente di nuovo sul fronte occidentale”, si potrebbe dire. L’indice Ftse Mib infatti lateralizza come al solito in un’ area piuttosto ristretta (quella di Figura 1) prima di “scattare”, al rialzo o al ribasso che sarà.

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

E si sa per certo che scatterà mentre, come spesso accade, e così deve essere, non si sa anticipatamente la direzione. Quello che si conosce è che la direzione long è un poco interdetta, in quanto comprare sulle resistenze è come sbattere contro un muro: esso si può sgretolare ma è più probabile che ci si sfasci la testa prima. Viceversa vendere può risultare una buona opportunità purché non lo si faccia, come alcuni fanno, scriteriatamente, ossia senza segnale. Sarà quindi indirizzata allo short con eventuale segnale la nostra ricerca operativa.

Sul fronte singoli titoli la spirale discendente di Tenaris è alle prese con le resistenze più importanti, quelle di lungo periodo. Due sono gli esiti possibili, a seconda che si rompano al rialzo oppure no tali resistenze, esposte tramite un linea decrescente in Figura 2: l’ inversione rialzista o l’ affondo ribassista.

Figura 2. Tenaris – grafico settimanale

Attualmente nulla fa propendere per la prima ipotesi (anche se non si sa mai) quindi, al cedere di 9,90 euro si potrebbe tentare uno short, con stop-loss a 10,50 euro circa.

Appare migliore il grafico di Italgas che, quantomeno è evidentemente rialzista (Figura 3)

Figura 3. Italgas – grafico mensile

Tuttavia manca qualcosa al raggiungimento dei suoi supporti. Giudizio attuale: non si compra prima dei 5,31 euro.

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e fondatore di Cfi (www.cfionline.it)

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Volatilità: a Wall Street presto tornerà nella media

Mercati, Fib ed Euro Stoxx 50 in trading range, Dax in recupero

Borse internazionali: il punto tecnico settimanale

NEWSLETTER
Iscriviti
X