Oro: prossima fermata in area 1.600 dollari per oncia

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 7 Gennaio 2020 | 17:00

Prosegue l’ascesa dell’oro dopo l’attacco americano a Bagdad contro il generale iraniano Soleimani. Nel dettaglio, il prezzo spot del metallo prezioso ha oltrepassato anche l’area di resistenza statica 1.550 dollari per oncia. Certo, dopo l’ultimo allungo, ora tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici sono entrati in territorio di ipercomprato. Tuttavia, dopo un’auspicabile fase laterale di consolidamento di breve termine, le quotazioni hanno buone chance tecniche di proseguire nella risalita, dollaro permettendo.

I prossimi obiettivi tecnici dell’oro

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi target tecnici del lingotto sono individiuabili in prima battota a ridosso della soglia tecnica e psicologica dei 1.600 dollari per oncia e in seguito a in zona 1.620/1.630. Per contro, l’eventuale cedimento del supporto a 1.550 innescherebbe un ritracciamento verso 1.535 inizialmente e poi sotto quota 1.520.

Gli Etc sull’oro disponibili a Piazza Affari

Al rialzo sull’oro a Piazza Affari è disponibile una serie di Etc: Wisdomtree Eur Daily Hedged Gold, Wisdomtree Physical Gold, Wisdomtree Gold Bullion Securities, Wisdomtree Gold, Lyxor Etn Gold, Wsdomtree Daily Leveraged Gold, Wisdomtree 3x Daily Long GoldSg Etc Gold +3x Daily Lever CollateralBoost Gold 3x Leverage Daily.

Mentre al ribasso sono disponibili questi Etc: Wisdomtree 1x Daily Short Gold, Sg Etc Gold -1x Daily S.                         G.R.

Il trend del prezzo spot dell’oro

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Commodity: l’India blocca l’export di grano. I target e gli Etc a Piazza Affari

Mercati, petrolio: sorpresa dagli Usa. I target e gli Etc a Piazza Affari

Commodity: ecco il portafoglio in Etc con un rialzo arrivato al +96%

NEWSLETTER
Iscriviti
X