Forex, Eur/Usd al test della trendline discendente di breve

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 14 Gennaio 2020 | 16:00

L’euro rialza la testa nel cambio contro dollaro. Dopo il test e il successivo rimbalzo dalla media mobile a 50 sedute, coincidente a 1,109 con il passaggio del supporto dinamico ascendente che dalla fine delle scorso novembre sostiene l’uptrend di fondo dei corsi, l’Eur/Usd è risalito fino a saggiare a quota 1,115 la trendline discendente di breve termine. Un movimento quest’ultimo che trova una prima conferma nell’incrocio al rialzo della media mobile a 21 giorni, ora a quota 1,113 ma che richiede ulteriori segnali per proseguire.

I prossimi target tecnici dell’Euro/Dollaro

Dal punto di vista operativo, una volta eventualmente confermato il superamento dell’ostacolo a 1,115, al rialzo i prossimi target tecnici sono individuabili prima battuta in area 1,1208 e in seguito in area 1,125. Per contro, l’eventuale cedimento di quota 1,110 innescherebbe una correzione verso 1,1040 prima e 1,100 poi.   G.R.

Il trend dell’Euro/Dollaro nel medio periodo

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: eventuali ribassi saranno limitati al breve termine

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

NEWSLETTER
Iscriviti
X