Ftse Mib, meglio attendere un test dei supporti prima di aprire nuove posizioni long

A
A
A
Avatar di Fabio Pioli 17 Gennaio 2020 | 08:45

Due cose si notano sul mercato italiano: come esso “senta” i supporti (la linea ascendente in Figura 1).

Figura 1. Future FtseMib – grafico giornaliero

e come stia tanto tempo in laterale: per la precisione da 20 giornate borsistiche, come si vede in Figura 2.

Figura 2. Future FtseMib – grafico giornaliero

 Tutto ciò non fa altro che avvalorare quanto già si conosce: se resistenze e supporti sono importanti e sentiti non bisogna con troppa facilità comprare sulle forti resistenze di 24.000 punti attuali ma aspettare quantomeno i supporti, che adesso sono in area 22.200 (Figura 3) o equivalenti livelli futuri.

Figura 2. Future FtseMib – grafico settimanale

Poiché tutto oscilla, anche Biesse, dopo un 2018-2019 in cui si è rimangiata tutto il “guadagno” del biennio precedente, doveva rimbalzare. Se il rimbalzo dovesse essere pieno, arriverebbe alla resistenza posta a 22,30 euro (Figura 4).

Figura 4. Biesse – grafico mensile

Con l’ esplosione di volatilità dell’ ultima settimana, Elica sembra essere arrviata alla fine del suo viaggio. Se così fosse un appoggio sui suoi supporti settimanali a 2,38 sarebbe la cosa più probabile che possa succedere (Figura 5).

Figura 5. Elica – grafico settimanale

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e fondatore di Cfi (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, per il Ftse Mib è ora cruciale la tenuta dei 24.000 punti

Certificati, da Societe Generale sei nuovi Leva Fissa su indici azionari

Piazza Affari, sentiment positivo e stabile. L’analisi del mercato delle opzioni

NEWSLETTER
Iscriviti
X