Azimut al test della resistenza statica

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 22 Gennaio 2020 | 17:00

Azimut sta di nuovo testando in area 24 euro la restenza statica che coincide con il top del titolo da fine 2015. Essenziale, affinchè possa proseguire l’uptrend in atto dallo scorso 6 gennaio, che questo ostacolo venga oltrepassato in tempi rapidi e venga scongiurata la formazione di un doppio massimo.

I prossimi target tecnici di Azimut

Dal punto di vista operativo, oltre quota 24 i successivi target sono individuabili in prima battuta a ridosso dei 25 euro e in seguito in zona 25,25/25,50. Cruciale però posizionare uno stop loss a 23,45 euro. Da rilevare infine che al livello attuale, nonostante il rally dei corsi, il titolo vanda un rendimento del dividendo del 4,95%.  G.R.

Il trend di Azimut nel medio periodo a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali: l’analisi tecnica settimanale di Alessandro Aldrovandi

Ftse Italia Mid Cap verso i top dell’anno. Le azioni sotto la lente

Leonardo conferma lo sviluppo del canale rialzista. I prossimi target

NEWSLETTER
Iscriviti
X