Pirelli & C. al test del supporto statico di medio termine

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 29 Gennaio 2020 | 17:00

Pirelli & C. è scesa bruscamente a ridosso del supporto statico di medio termine in area 4,40/4,45 euro a causa principalmente dell’annuncio di una riorganizzazione strategica da parte degli azionisti cinesi e in scia alla diffusione del Coronavirus che sta colpendo in particolare la Cina.

Il titolo, visto l’ormai profondo e prolungato ipervenduto tecnico che caratterizza il posizionamento degli indicatori e oscilaltori, potrebbe però a breve beneficiare di un rimbalzo tecnico.

I prossimi target tecnici di Pirelli

Dal punto di vista operativo, una volta eventualmente confermata la tenuta del supporto a quota 4,40, al rialzo i potenziali obiettivi dei corsi sono individuabili in prima battuta in zona 4,90/5,00 e poi a quota 5,20. Stop loss, ovviamente molto rigido, a quota 4,40.

Da notare infine che al livello attuale Pierelli vanta un dividend yield del 3,67 per cento.     G.R.

Il trend di Pirelli & C. nel medio termine a Piazza Affari

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Cina, come sfruttare la crescita monstre con gli Etf giusti a Piazza Affari

Investimenti: un avvertimento sulla Cina

Etf, da Ubs AM un innovativo prodotto sul Nasdaq cinese

NEWSLETTER
Iscriviti
X