P/E e dividend yield, ecco gli indici azionari più convenienti

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 31 Gennaio 2020 | 10:00

A due mesi dall’inizio del 2020, le Borse stazionano sempre a ridosso dei massimi storici o relativi. E, dopo tanti mesi di uptrend, gli operatori e gli investitori si chiedono fino quando saranno ancora possibili dei rialzi oppure se il mercato dovremo fare i conti con una correzione. E, per quanto riguarda la prima ipotesi, la domanda che ci si pone è quali sono gli indici favoriti per un potenziale ulteriore allungo dei corsi e per quali ragioni?

Se da una parte l’indice della “paura” Vix potrebbe rimbalzare con vigore e comportare almeno in ottica di breve termine una brusca e repentina discesa dei listini azionari, dall’altro osservando i fondamentali non mancano le Borse ancora a buon mercato, per lo meno se confrontate con la media del mercato.

Le indicazioni del P/E e del dividend yield

Quali sono le Borse più convenienti in termini di multipli nel panorama azionario globale? Con un rapporto tra prezzo e utile (P/E) rilevato da Bloomberg, in assoluto spicca l’Hang Seng di Hong Kong con un valore limitato a 10,3. In Europa in tal senso spicca però il nostro Ftse Mib con P/E di 14,3, seguito dallo spagnolo Ibex 35 con un valore di poco superiore a 15.

In termini di rendimento del dividendo (dividend yield) su tutti primeggia invece il Ftse 100, bechmark della Borsa di Londra, forte di un 4,76%. Sul secondo gradino del podio si piazza però, anche in questo caso, Piazza Affari, dove l’indice Ftse Mib vanta un 4,10%.

Wall Street? Con un P/E dell’S&P 500 di 21,6 e un dividend yield limitato all’1,80% appare, almeno in questi termini, appare poco attraente.     G.R.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Borse internazionali, lo scenario tecnico della settimana

Mercati: guai a volere anticipare eventuali ribassi dei listini

Mercati azionari: all’orizzonte una correzione di almeno 18 mesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X