Azimut in fase di rimbalzo tecnico. I prossimi target del titolo

A
A
A
Avatar di Gianluigi Raimondi 4 Febbraio 2020 | 16:00

Azimut sta beneficiando di un rimbalzo tecnico dopo aver testato a 22 euro il supporto dinamico ascendente che sostiene l’uptrend del titolo dalla seconda settimana dello scorso mese di ottobre. Un movimento che ha spinto i corsi a incrociare al rialzo la media mobile a 50 sedute al momento passante per quota 22,64 euro e che, data anche l’ancora ampia distanza dei principali indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato, favorisce un ulteriore allungo.

I prossimi target di Azumut

Dal punto di vista operativo al rialzo i prossimi obiettivi del titolo sono individuabili in prima battuta a 24 euro, poi a 27,70, sul top di gennaio, e ancora (eventualmente dopo una breve fase laterale di consolidamento) verso nuovi massimi oltre la soglia dei 25 euro. Fondamentale però posizionare uno stop loss a 22 euro al di sotto del quale si profilerebbe l’inizio di una nuovo correzione.

Da rilevare che alla quotazione attuale Azimut vanta un rendimento del dividendo (dividend yield) del 5,20 per cento.      G.R.

Il trend di Azimut a Piazza Affari nel medio termine

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: nuovi top per Bitcoin ed Ethereum. I target tecnici da monitorare

Mercati, Fib al test della media mobile. Dax ed Euro Stoxx 50 in laterale

Mercati, per il Ftse Mib è ora cruciale la tenuta dei 24.000 punti

NEWSLETTER
Iscriviti
X